SVILUPPO WEB

Siti web funzionali e facilmente navigabili

DSC_0408

A seconda della portata del progetto, il lavoro di web designer può includere anche la collaborazione con altri professionisti, come il Graphic Designer, al fine di creare l’aspetto grafico del sito web o di un software e migliorarne l’interfaccia, e il web developer, che si occupa di tradurre in codice ciò che il web designer crea.

Il prodotto finale risulta così funzionale e piacevole, presentando il contenuto in modo chiaro e diretto per essere facilmente consultabile e utilizzabile.

Siti web responsive: mobile prima di tutto

Il 68% degli utenti che navigano il web lo fanno attraverso dispositivi mobili (tablet e smartphone) e questa percentuale è destinata a salire.

Ignorare questo dato e sviluppare siti web adatti solo alle interfacce desktop è quindi altamente controproducente.

Noi Web Heroes progettiamo siti web a partire dalla loro versione mobile: siti web responsive, che si adattano a qualsiasi tipologia di schermo, dal più piccolo smartphone o alla più grande Smart TV.

Nei prossimi anni assisteremo ad un progressivo aumento degli utenti che preferiscono navigare da smartphone o tablet piuttosto che dal proprio PC. I dispositivi mobili sostituiranno gradualmente i fissi ed è previdente non farsi trovare impreparati.

ULRN9078

User experience: siti web funzionali e fruibili

L’User Experience (UX) definisce l’interazione che l’utente finale ha con la tua azienda, i tuoi servizi e i tuoi prodotti. Nel mondo del web, l’UX designer si occupa quindi di migliorare la soddisfazione dell’utente attraverso la fruizione di una pagina web che sia di facile utilizzo, intuitiva, chiara e dalla navigazione fluida.

Migliorare l’esperienza dell’utente è il fine ultimo, offrendo esattamente ciò che l’utente si aspetta e desidera.

Perché WordPress?

WordPress è uno dei CMS più utilizzati per la creazione di siti web. Il 25% di tutti i siti web attualmente presenti in rete è infatti realizzato con WordPress, tra cui spiccano anche siti web illustri come il New York Times, Forbes, la CNN o il Fatto Quotidiano: siti web che necessitano di prestazioni più che ottimali, vista la mole di traffico che raggiungono.

WordPress è infatti altamente flessibile e può essere utilizzato per la realizzazione di qualsiasi tipologia di sito web tu voglia, dal un sito Corporate per la tua azienda ad un eCommerce.

Jesse Friedman, autore della Web Designer’s Guide to WordPress, afferma infatti che “il potere di WordPress è semplicemente limitato dalla persona che lo utilizza”.

C’è da precisare che noi Web Heroes non utilizziamo affatto temi WordPress preconfezionati, che si possono tranquillamente scaricare dalla rete a pochi Euro, ma ne creiamo sempre di nuovi, per tradurre in codice ciò che è l’unicità e l’essenza della realtà dei nostri clienti.

Cos’è la Search Engine Optimization

La Search Engine Optimization (SEO) è il nome dato a tutte quelle attività che vengono svolte su un sito web al solo scopo di renderlo più facile da trovare durante una ricerca online. L’ottimizzazione del sito web è quindi un aspetto fondamentale e imprescindibile per migliorare sia la visibilità che la quantità e la qualità di traffico.

IMG-1600

Content is the king: la qualità dei contenuti è il fattore SEO più importante

Contenuti di qualità sono la base di tutto: quando le pagine del tuo sito web mostrano contenuti approfonditi, curati in ogni aspetto, quasi certamente vengono considerate da Google come interessanti e autorevoli.

Ciò faciliterà il miglioramento della loro posizione nei risultati di ricerca e quindi l’intera visibilità del tuo sito web.

L’assunto è quindi molto semplice: i motori di ricerca, Google in primis, vogliono solo mostrare pagine interessanti nei propri risultati. Se la tua pagina risulta più interessante di altre, comparirà più in alto.

La qualità del traffico è più importante della quantità

Attirare sul sito web utenti veramente interessati alla tua attività è basilare: ciò migliora le prestazioni del tuo sito web (pagine visitate, tempo speso durante la navigazione ecc..) e migliora la probabilità di ricevere contatti, ordini d’acquisto.

Ottimizzare un sito web significa quindi anche tener ben presente qual è il target principale del tuo business: sapere cosa cerca, cosa vuole e cosa si aspetta di trovare una volta effettuato l’accesso al tuo sito.

Cosa c’è dietro la SEO?

Ti sei mai fermato a pensare a cosa ci sia dietro quella lista di risultati che Google ti presenta ad ogni tua richiesta?

Google e gli altri motori di ricerca utilizzano dei crawler, ovvero dei software che analizzano e setacciano la rete in cerca in cerca di informazioni: queste informazioni vengono date in pasto al motore di ricerca per costruire il suo database e, sulla base di un algoritmo, fare in modo che ad una query di ricerca vengano mostrate determinate informazioni.

È quindi importante capire come funziona questo algoritmo per riuscire ad offrire ai crawler dei motori di ricerca le corrette informazioni, per far sì che il tuo sito web sia correttamente indicizzato e, in seguito, posizionato.

La SEO Semantica: cos’è?

Interessa particolarmente la stesura dei contenuti per il web e quindi il Copywriting e non significa altro che scrivere pensando all’intento dell’utente a ciò che si nasconde dietro la ricerca effettuata, al suo significato.

In pratica, la SEO Semantica si basa sul principio che Google e i motori di ricerca si aspettano che i siti web rispondano il meglio possibile alle richieste degli utenti, anche implicite, così da fornir loro informazioni esaustive. Più le aspettative vengono esaudite, più i siti web vengono premiati con un posizionamento positivo.

La SEO è in continua evoluzione

L’algoritmo dei motori di ricerca viene costantemente aggiornato dai programmatori: i fattori di ranking, ovvero gli elementi con cui i motori di ricerca valutano i siti web, cambiano quindi nel tempo. Per questo motivo la Search Engine Optimization è in continuo fermento e non può concludersi in un’attività da esercitare una tantum.

Il costante monitoraggio del tuo sito web e manutenzione sono attività integranti di una corretta gestione SEO.

Se quindi ti dovesse capitare di sentire in giro che la SEO è morta, non crederci: la SEO non muore, semplicemente si evolve.